#TAGS
Please reload

© 2016 by Isabella Micati Manifact. Proudly created with Wix.com

Un'estate mostruosa

August 31, 2019

Le mie estati vanno sempre un po' così, di corsa, d'affanno, sembra di non arrivare mai, sembra non riuscire a farci stare tutto.

Questa è stata una di quelle. E nel mezzo c'è stato il mese di luglio, quando il tempo si è fermato. O forse no, si è messo a correre all'impazzata ed io ad inseguirlo con l'ago in mano.

In luglio mi hanno chiamato per Forest, il nuovo e sempre interessantissimo, progetto di Mali Weil - gruppo di artisti trentini tra performing art, design, danza, per i quali ho creato un anno e mezzo fa il tappeto arazzo Circle.

Da allora ho posato gli occhi sui bozzetti di Elisa e in un mese accaldato e scivoloso, ho chiuso le porte al mondo e mi sono tuffata in un immaginario non pienamente mio, ma che ho cercato di interpretare.

Ne è uscita una serie di opere tessili dalle tinte scure, ricche di stratificazione. Le loro, le mie, quelle di Claudia Barone, che ha condiviso con me questa avventura creativa.

I Mostri, come li abbiamo chiamati amichevolmente mentre riempivamo la stanza di stoffe, lana, imbottiture, pizzi e merletti (tutti rigorosamente di Nero)

sono diventati veri e hanno viaggiato.

Dapprima con me fino a Trento, a cercare la loro ultima forma, poi a Tallin (Estonia) durante la SAAL Biennaal, finalmente pronti ad essere presi tra le braccia di ignari spettatori che hanno vissuto la performance.

 

A seguire la foto prima della partenza sul copriletto della nonna in lino azzurro ricamato.

Poi Claudia, i Mostri e io.

E per finire i Mostri, ormai nelle braccia del Nord.

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Fuori tempo

December 20, 2019

Un'estate mostruosa

August 31, 2019

1/10
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now